Come le soluzioni virtuali trasformano i flussi di lavoro tradizionali

Le nuove soluzioni di assistenza digitali e intelligenti permettono agli OEM di diventare veri e propri “collaboratori digitali” dei loro clienti, aiutandoli a migliorare la produttività e a raggiungere gli obiettivi aziendali.

Gli OEM (costruttori di macchine) industriali e i loro clienti finali affrontano oggi sfide senza precedenti. I consumatori si aspettano un alto grado di personalizzazione nei prodotti che acquistano, le aziende affrontano una carenza di competenze e i lavoratori oggi hanno esigenze e aspettative diverse dal passato. Ci sono le sfide della catena di approvvigionamento, la crisi globale della carenza di componenti e la pressione sempre presente per ottenere risultati dalla comunità finanziaria. In che modo i fornitori di macchinari e i loro clienti, possono raggiungere i livelli di flessibilità, redditività e produttività per competere sul mercato odierno? 

Ecco tre fasi tipiche di progetto a cui la digitalizzazione e gli strumenti di progettazione e ingegneria intelligenti di oggi potrebbero offrire risposte: 

1. Vendite, design e “proof of concept”

Risparmio del 20-50% nel time to market e del 10-20% sui costi di qualità. 

  • Le tecniche di progettazione digitale consentono di dimostrare chiaramente le capacità della macchina ai potenziali clienti prima dell’acquisto. Questo aiuta a migliorare l’efficacia delle vendite ed eliminare sorprese in seguito. 
  • La macchina e i relativi sistemi di movimentazione dei materiali associati possono essere progettati e dimostrati virtualmente. Il funzionamento e la produttività possono essere replicati con una precisione vicina al 100% e questo aiuta a eliminare errori e costi di progettazione. Tutto questo può essere fatto prima ancora che avvenga la realizzazione della macchina. 
  • Un thread digitale continuo che va dalle vendite alla prova garantisce che le esigenze dei clienti siano pienamente raccolte, elaborate e realizzate nei progetti finali. 

2. Costruzione e messa in servizio delle macchine di produzione

Risparmio del 60% dei tempi di messa in servizio. 

  • Configurazione e costruzione rapida, efficace e a prova di errore della macchina e dei sistemi di movimentazione dei materiali associati grazie a progetti modulari e virtualmente verificati con Lexium™ MC12 multi carrier. 
  • La messa in servizio virtuale consente di preparare in anticipo le esecuzioni dei test di collaudo e accettazione in fabbrica e in loco, riducendo il tempo e gli sforzi necessari. Si riducono inoltre gli errori di progettazione e i costosi tempi di debug in loco e reali. 
  • Il volume di produzione e i requisiti di qualità dei clienti sono soddisfatti in meno tempo, riducendo il time-to-profit dell’utente finale e aiutando i costruttori di macchine a raggiungere anche a essere pagati più velocemente. 

3. Fase operativa presso la struttura dell’utente finale

Aumenta le vendite e trae profitto da nuove opportunità di business .

  • Il Digital Twin può essere utilizzato per identificare azioni di miglioramento dei processi reali e operazioni anomale prima che si verifichino tempi di inattività. Inoltre, gli operatori possono essere formati in ambienti offline sicuri. 
  • I costruttori di macchine possono offrire servizi digitali in remoto durante la fase operativa per individuare opportunità di miglioramento e fornire le risoluzioni ai problemi. Questo approccio migliora l’OEE e riduce i tempi di inattività non pianificati. 
  • Gli aggiornamenti del software applicativo possono essere testati e verificati offline per garantire che producano vantaggi ottimali in termini di prestazioni reali. 
  • I fornitori di macchine possono mantenere rapporti di consulenza di fiducia con i loro clienti finali durante una fase operativa molto più lunga (oltre 10 anni) del ciclo di vita delle operazioni industriali. 

Oggi, gli approcci di progettazione delle macchine digitali consentono di visualizzare, simulare e “costruire” molti degli aspetti complessi dei macchinari di produzione nel mondo virtuale evitando di ricorrere alla costruzione, al collaudo e alla verifica effettiva e quindi alla eventuale riprogettazione e ricostruzione. Il risultato è una progettazione, una costruzione, una messa in servizio e un funzionamento più efficace, efficiente e redditizia. 

Questo approccio genera un thread digitale che attraversa tutte le fasi del ciclo di vita di una macchina. Il modello virtuale è sempre disponibile per migliorare le attività di manutenzione, formazione e miglioramento continuo. 

Le nuove soluzioni di assistenza intelligente e le opportunità di assistenza digitale consentono ai costruttori di macchine di mantenere i loro clienti durante tutta la fase operativa dei processi (oltre 10 anni). Gli OEM possono sfruttare le loro conoscenze specifiche per fornire nuovi livelli di consulenza diagnostica e di miglioramento ai loro clienti finali, facendo tutto da remoto e risparmiando tempo e costi di viaggio. 

Gli OEM possono inoltre creare e scalare servizi per aiutare i clienti ad avere successo in modi più intelligenti e proattivi. 

Alcuni esempi includono: 

  1. Monitoraggio remoto 
  1. Servizi basati sui risultati 
  1. Materiali di consumo come servizio 
  1. Attrezzature come servizio 

Tutte queste soluzioni di assistenza intelligenti consentono ai costruttori di macchine di diventare veri collaboratori digitali dei loro clienti e di svolgere un ruolo fondamentale nelle loro operazioni per aiutarli a migliorare la produttività e raggiungere i loro obiettivi di business. 

In anticipo sulle nuove tendenze

Le soluzioni Smart Service possono aiutare a realizzare la promessa della trasformazione digitale, sia per gli utenti finali che per gli OEM. Fornire macchine e attrezzature intelligenti con servizi scalabili può aiutare gli OEM a creare nuovi flussi di entrate, far crescere le relazioni con i clienti, aiutare i clienti a prosperare e contribuire a mantenere competitive le aziende industriali e i loro fornitori di macchinari di produzione. 

Per scoprire come sfruttare gli strumenti digitali di oggi, tra cui la suite scalabile EcoStruxure Machine Expert Twin, dai un’occhiata più da vicino e provalo tu stesso con questa dimostrazione interattiva. Le soluzioni smart service riducono il time-to-market, riducono i costi di qualità, risparmiano tempo di messa in servizio e sfruttano le nuove opportunità di business, 

Guarda il nostro webinar per saperne di più su come Machine Expert Twin di Schneider Electric soddisfa i moderni requisiti di progettazione delle macchine con Lexium™ MC12 multi-carrier

Questo post è stato pubblicato originariamente sul blog Global di Schneider Electric. 

L’autore del post: Ali Haj Fraj

Ali Haj Fraj è Senior Vice President Machine Solutions all’interno della Business Unit Industry di Schneider Electric. 


Nessuna Risposta

Rispondi

  • (will not be published)