Perché la sicurezza e la continuità di business sono importanti in ospedali e strutture sanitarie

Il tema della continuità di servizio è più che mai attuale, in modo particolare nelle strutture sanitarie dove deve essere garantito il funzionamento costante di tutte le apparecchiature mediche e di tutti i sistemi che garantiscono sicurezza e comfort a personale e pazienti.

L’onda lunga della pandemia ha reso particolarmente strategica la necessità di garantire la continuità di servizio negli ospedali la cui naturale missione impone agli amministratori una filosofia di alta disponibilità dei servizi. Questo implica la necessità di progettare e implementare reti di alimentazione e reti di dati che garantiscano obiettivi di disponibilità, continuità operativa e conservazione dei dati.

Si tratta di progettare e implementare un ecosistema che sia sempre attivo e operativo, la cui continuità di esercizio sia critica per le risorse che lo compongono. Nel caso delle strutture sanitarie, la continuità di esercizio dell’infrastruttura fisica dell’alimentazione elettrica, del raffreddamento e delle risorse informatiche, è direttamente correlata alla sicurezza della vita umana e al servizio dei pazienti.

Le minacce alla continuità di servizio

L’alimentazione elettrica, il controllo degli accessi e la videosorveglianza, il controllo di aria condizionata e raffreddamento di vecchi pannelli, fino ad arrivare all’illuminazione di emergenza sono solo alcune delle situazioni critiche già note negli ospedali che l’emergenza sanitaria da Covid-19 ha solo messo e nuovamente al centro dell’attenzione.

La continuità dell’alimentazione elettrica è sempre fondamentale per la sicurezza del paziente anche in caso di calamità naturali, ad esempio, terremoti, incendi o uragani come era accaduto anche in altre parti del mondo (Katrina, Irene e Sandy). Per questo è necessario garantire una continuità di servizio strategica che è assicurata dall’utilizzo di UPS ad alta affidabilità.

L’impianto elettrico essenziale comprende circuiti critici per la sicurezza e la vita dei pazienti (ad es. nei reparti di terapia intensiva e nelle sale operatorie); tali circuiti comprendono anche l’illuminazione di emergenza, i sistemi di allarme, i caricabatterie e tutta l’infrastruttura elettrica necessaria per la continuità delle apparecchiature salvavita.

La strategia di Schneider Electric

La nostra strategia per l’anno in corso, che vede come tendenza sempre più attuale la convergenza tra mondo digitale ed elettrico, si pone come obiettivo quello di proporre sistemi intelligenti e di automazione in cui energia e digitale siano combinati per assicurare sicurezza e continuità di erogazione dei servizi delle infrastrutture IT.

Carlos Loscalzo, Vicepresidente della business unit Secure Power Italia di Schneider Electric ha affrontato il tema della strategia di Schneider Electric per la continuità di business nel settore sanitario e per l’healthcare in questa intervista con Emanuela Terruzzi su Inno3.


Nessuna Risposta

Rispondi

  • (will not be published)