Sostenibilità e integrazione digitale: la strada della concia

I benefici della trasformazione digitale per il settore conciario: tracciabilità, catena di fornitura trasparente, gestione e controllo di consumi e risorse.

Infografica illustrata della produzione per destinazione d'uso in percentuale del settore conciario italiano

L’industria conciaria è il fiore all’occhiello del settore della moda e vanto del Made in Italy. Con il compito di trasformare in materiale pregiato le pelli grezze, ha un ruolo di primaria importanza nel panorama internazionale. Questi risultati sono stati raggiunti grazie alla tradizione secolare, alla qualità e al design. La capacità di intercettare le tendenze del momento, di adeguarsi a una domanda in continua evoluzione, l’attenzione all’ambiente e alle risorse consentono all’Italia di mantenere un vantaggio competitivo nei confronti dei Paesi emergenti che possono però contare anche su costi di produzione più bassi.

Scarica la brochure dedicata al settore della galvanica

Le sfide per la trasformazione digitale del settore conciario: sostenibilità e tracciabilità

La transizione verso la sostenibilità come scelta necessaria è un primo passo per continuare a mantenere l’eccellenza qualitativa nella concia delle pelli. Ci sono poi la gestione delle risorse, ovvero la riduzione dell’utilizzo di energia, acqua, sale e prodotti chimici. A questa si aggiungono anche il recupero degli scarti in ottica di economia circolare e la tracciabilità della filiera (dalle materie prime ai prodotti finiti) per garantire l’autenticità e la provenienza dei singoli prodotti.

Automazione e digitalizzazione per rispondere alle sfide del settore

Il presente dell’industria conciaria italiana vede nell’Industria 4.0 l’occasione per aprirsi a tecnologie d’avanguardia. Schneider Electric è in grado di fornire una risposta concreta sia alla sostenibilità, sia alla tracciabilità attraverso soluzioni integrate:

  • Tracciabilità della filiera, dalle materie prime al prodotto finito;
  • Monitoraggio e controllo delle risorse (trattamento acqua e prodotti chimici);
  • Ottimizzazione dei consumi energetici;
  • Digitalizzazione e automatizzazione dei processi produttivi;
  • Industria 4.0 green (tecnologie innovative e interconnesse).

EcoStuxure guida la trasformazione digitale del settore conciario attraverso il controllo dell’intero processo e delle relative risorse grazie a una gestione operativa più flessibile degli impianti.


Nessuna Risposta

Rispondi

  • (will not be published)